Juniores, il mister è Scione

Scione Massimiliano

L’Us San Felice ha affidato per la stagione 2017-2018 la guida tecnica della squadra Juniores a Massimiliano Scione, sanfeliciano, che già affiancava lo scorso anno prima  mister Giuseppe Testi e poi mister Maurizio Galantini. Max, come lo chiamano nell’ambiente, collabora con la società da quattro anni (ha già seguito gli allievi assieme a mister Franciosi) e guadagna il posto in virtù del recente e brillante superamento del corso del Settore Tecnico della Figc tenutosi a Bologna proprio per preparare allenatori a contatto con i giovani, ma anche per il rapporto già collaudato con il tecnico della prima squadra. Come noto infatti Galantini tiene in modo particolare ai giovani: alcuni ragazzi in età Juniores saranno convocati in pianta stabile con la prima squadra, altri sono stati visionati durante l’anno e parteciperanno alla preparazione della prima squadra al campionato 2017-2018, altri potranno a rotazione farne parte. Inoltre, la Juniores gialllorossa conferma l’intenzione di guardare ai più giovani, pur allestendo un organico che tenga in considerazione anche qualche sanfeliciano più esperto e alcuni nuovi arrivi che proprio in questi giorni saranno valutati. Molti giovani della zona infatti aspirano a partecipare ad un campionato regionale formativo e di buon livello.

La Juniores poi registra un altro ingresso: Fabio Magri, imprenditore artigiano di San Felice, che svolgerà mansioni dirigenziali assieme agli altri dirigenti già vicini alla squadra, supportando al bisogno lo stesso Scione, impegnato a sua volta a fare una impronta di gioco e di stile in linea con quella voluta – ed è stata decisiva ai fini del buon risultato della scorsa stagione – da mister Galantini.

A Massimiliano (che proprio oggi, 22 giugno, compie gli anni), il Buon lavoro e ringraziamento  dell’Us SanFelice per avere accettato la sfida. Un lavoro già intrapreso e che si intensificherà in questi giorni nella definizione della rosa giocatori.

 

Us San Felice, stagione conclusa

Si è conclusa la stagione sportiva dell’Us San Felice, che ora potrà dedicarsi alla organizzazione della prossima stagione sportiva. L’ultimo appuntamento si è registrato in settimana con la finale della categoria 2003 al Torneo di Solara. I giovani giallorossi guidati da Davide Marchesini sono usciti sconfitti 4-2 ai supplementari. Dopo Finale, è il secondo Torneo nel quale i ragazzi arrivano in finale, dimostrando una notevole crescita.
Bene anche gli Allievi, che hanno vinto il memorial Pellacani-Sentimenti di Cavezzo, battendo per 2-0 il sermide in finale.
La Juniores ha raggiunto i quarti al torneo di Reggiolo, ma è stata sconfitta dal Luzzara, che schierava giovani più in età. Unica nota veramente negativa, l’infortunio a Guizzardi, una frattura che ha costretto l’ottimo giocatore ad un intervento chirurgico, presso il Policlinico. Poi, è noto, la disgrazia che ha colpito mister Claudio Galeotti, con la morte della moglie investita bin bici da un’auto.
La famiglia del San Felice è vicina ai suoi tesserati, e augura loro ogni possibile serenità. Nel frattempo, tutti al lavoro per costruire la prossima stagione, nello sport e nella solidarietà, anche per i momenti difficili

Lo sport in lutto per Lorella Vaccari

L’Us San Felice si unisce al dolore dell’associazione ciclistica Team Nove e di tutto il paese di San Felice per la tragica somparsa di Lorella Vaccari, vittima di un incidente stradale mentre si allenava in bicicletta, la sua passione. Lorella lascia il marito Claudio Galeotti, sportivo e allenatore della squadra Allievi dell’Us San Felice, e i figli Fabio e Mirko, anche loro impegnati nello Sport.

All’amico Claudio un abbraccio forte, alla famiglia Galeotti tutta le condoglianze dell’Us San Felice, che informa i propri tesserati delle esequie, fissate per domani, sabato 3 giugno, alle ore 15 presso la chiesa di via Milano San Felice. Questa sera, 2 giugno, alle ore 17 presso la casa funeraria Terracielo di Mirandola sarà recitato un rosario

Torneo Primavera, i ringraziamenti

 

dav

 

 


Hellas Verona si è aggiudicata il Torneo Primavera, riservato ai nati nel 2004-2005, disputato il 25 aprile allo Stadio comunale. I veronesi hanno battuto ai rigori nella finale i pari età della Spal, al termine di una manifestazione molto equilibrata, che ha visto al terzo posto i neroverdi del Sassuolo. Hanno partecipato anche la Juventus, il Carpi, il Mantova, il Parma e il Modena.

L’Us San Felice, a bilancio dell’iniziativa, intende ringraziare anzitutto i i volontari che hanno reso possibile la manifestazione.
In secondo luogo, i sanfeliciani che hanno fattivamente contribuito: il dottor Paolo Campagnoli, che si è prestato ad accompagnare per una visita guidata al centro storico terremotato i giovani calciatori della Juventus, che hanno anche reso omaggio con la loro partecipazione a Ludovico Bergamini, medico della Juventus, sanfeliciano, cui è intitolato lo stadio comunale. Poi i titolari del ristorante Le Quattro Rose di San Felice, dove la Juventus è stata ospite, e soprattutto Silvio Manfredini, titolare dell’Hotel Tre Torri, sanfeliciano appassionato di calcio, che ha messo a disposizione la struttura per ospitare i bianconeri.

“Senza il contributo di persone e amici come Manfredini non sarebbe stato possibile raggiungere il ragguardevole livello qualitativo della manifestazione. Grazie a quanti si sono impegnati, dai servizi, alla cucina, all’accoglienza. Un ringraziamento anche all’amico ed esperto di calcio giovanile Antonio Varini, ai cui consigli dobbiamo la nascita e lo sviluppo di questa manifestazione”, ha detto Paolo Pianesani, vicepresidente dell’Us San Felice e direttore del Torneo Primavera.

Eccellenza, la classifica finale

Us San Felice-Cittadella 2-1 GUARDA il video

Us San Felice-Gotico 1-1 GUARDA il Video

Us San Felice-Fiorano 3-0 GUARDA il Video

Torneo di Primavera, ecco il Tabellone

Torneo del 25 aprile, arriva la Juventus

 

Il giorno 25 aprile si disputa a San Felice il tradizionale Torneo di Primavera. Parteciperanno otto società di calcio professionistico, con i loro tesserati del 2004. Tra le novità di quest’anno, la partecipazione della Juventus. Gli sportivi e i sanfeliciani sono invitati a partecipare ad una giornata di festa e di calcio giovanile

Go to Top