Eccellenza, Lentigione ci umilia

Ansaloni al suo esordio prova a lottare contro la didesa del Lentigione

Ansaloni al suo esordio prova a lottare contro la didesa del Lentigione

SAN FELICE 0 LENTIGIONE 3
SAN FELICE: Baia 6, Sarti 5.5, Spinazzi 5.5 (72’ Ganzerla), Passerini 5, Siena 6, Bulgarelli 6 (81’ Marchesini), Lunati 5.5, Lartey 5.5, Belluzzi 5, Ansaloni 6, Zanini 5 (57’ Veronesi 5). A disp. Gallerani, Franceschi, Tralli, Zanotti. All. Pellacani
LENTIGIONE: Medioli 6.5, Del Nevo 7, Vecchi 7, Pessagno 7, Addona 6.5, Vaira 6 (58’ Scappi), Mezgour 6, Colla 7 (76’ Martino), Miftah 6 (79’ Tarana), Urbano 7, Adejumobi 7. A disp. Spaggiari, Lucchini, Opoku, Petito. All. Salmi
ARBITRO: Betta di Bolzano (assistenti Cappelli di Lugo e De Filippis di Bologna).
RETI: 34’ Pessagno, 73’ Miftah, 74’Colla
NOTE: al 53’ espulso Lartey, terreno allentato, spettatori 100 circa

SAN FELICE. Partita senza storia, un tre a zero che non si discute contro un Lentigione troppo forte per il San Felice di questi tempi. Cronaca. Al 26’ azione ficcante degli ospiti con Mezgour cha trova Miftah libero a pochi metri da Baia, tiro al volo ma troppo alto. Al 30’ancora una punizione dal limite di Urbano, Baia si distende in tuffo e salva la sua porta, poi Baia esce sui piedi di Colla ma al 34’ da un calcio d’angolo dalla destra palla a Pessagno che segna in tuffo di testa.
Ripresa. Al 50’ il San Felice è pericoloso con Zanini che si vede respingere da un grande Medioli un tiro rasoterra da non più di tre metri. Poi viene espulso Lartey e il Lentigione chiude la gara con due gol in un minuto. Al 68’ Colla si infila nell’area locale e da pochi metri lascia partire il tiro del probabile due a zero ma Baia con un piede salva la porta Tra il 73’ e il 74’ uno-due micidiale: prima è Miftah ad andare in gol con un calcio di punizione che passa tra le gambe della barriera, poi dal vertice destro dell’area il centrocampista Colla inventa un super gol con il pallone che va a gonfiare la rete nell’angolo alto dalla parte opposta.
Spogliatoi. Mister Salmi è ovviamente soddisfatto: «Abbiamo giocato una buona gara ma non dobbiamo dimenticare che loro sono rimasti in dieci per quasi tutta la ripresa e la mancanza di qualche giocatore per infortunio credo abbia influito su gioco e risultato».
Mister Pellacani: «Come domenica a Noceto e la domenica prima contro la Fidentina prendiamo gol su palle inattive, dobbiamo marcare con più attenzione».
tratto dall’articolo di Franco Tramarin sulla Gazzetta di Modena

Franco Tramarin

Eccellenza, arriva Ansaloni

Ansaloni è del San Felice

Ansaloni è del San Felice


Da lunedì scorso si è aperta la fase invernale del mercato per le società dilettantistiche e il San Felice ne ha subito approfittato per rimpiazzare Leo Luppi, trasferito a Milano per motivi di lavoro, con il giovane Roberto Ansaloni, classe 1993, attaccante veloce e dotato tecnicamente che giocava nella Primavera del Modena prima di passare alla Pavullese (Serie D ed Eccellenza) poi alla Folgore Rubiera, che ritroverà domenica prossima da avversario.
In partenza il giovane Michael Grimaldi, trequartista classe 1995 che a San Felice non ha trovato spazio, e il centrocampista del 1994 Christian Franceschi, che dovrebbe passare alla Pieve Nonantola in Promozione.
Ci sono richieste per un altro giovane come Mattia Veronesi, classe 1996, che per ora è stato bloccato da un infortunio, giocatore però che il San Felice vorrebbe avere l’opportunità di valutare con attenzione, cosa che per il momento non è stata possibile.

Eccellenza, l’assurdo ko a Noceto

crocieti

CROCIATI NOCETO 1 SAN FELICE 0
CROCIATI: Ghiretti, Spagnoli, De Angelis, Roma, Schiaretti, Ibrahimi, Bortone, Cavalieri, Reverberi, Stella (49’ Sanella), Talignani. All. Bazzarini
SAN FELICE: Gallerani 5.5, Sarti 6, Marchesini 5.5, Cremaschi 6, Spinazzi 6, Bulgarelli 6, Lunati 5, Nicoletti (28’ Passerini 6), Belluzzi 5, Giuriola (25’ Lartey 6), Ganzerla 5. A disp. Badiali, Veronesi, Zanotti, Zanini. All. Pellacani.
ARBITRO: Fele di Nuoro (assistenti Caggiano di Reggio Emilia e Caviano di Bologna)
RETI: 52’ Roma
NOTE: espulsi 33’ Cavalieri, 78’ Schiaretti.

NOCETO. Un’altra battuta d’arresto per il San Felice che sul campo dei Crociati non riesce a segnare pur giocando per un’ora in superiorità numerica, nel secondo tempo va in svantaggio e non è in grado di pareggiare nè su calcio di rigore, fallito da Belluzzi, e nemmeno in undici contro nove. Prestazione decisamente negativa e non possono bastare le attenuanti generiche determinate dalle assenze di Baia, Vincenzi, Barbalaco, Siena, cui si sono aggiunte, a gara in corso, le defezioni di Giuriola e Nicoletti. Nel primo tempo l’unico sussulto al 33’ con l’espulsione di Cavalieri per fallo su Lartey. In apertura della seconda frazione calcio piazzato dalla destra, difesa ospite distratta e Roma in area riesce a girare di testa il pallone in rete. Replica poco lucida dei giallorossi ma al 78’ c’è fallo di Schiaretti in area su Belluzzi: rigore ed espulsione ma lo stesso Belluzzi dal dischetto spara fuori porta. Crociati in nove, occasionissima per Belluzzi all’89’ ma l’attaccante, a tu per tu con Ghiretti, conclude sul corpo del portiere.

Tratto dall’articolo della Gazzetta di Modena

San Felice-Fidentina. Guarda il video

Eccellenza, beffati dalla Fidentina

Diego Poluzzi - san felice fidentina foto ag diego poluzzi

SAN FELICE 1 FIDENTINA 2
SAN FELICE: Gallerani 6, Sarti 5.5 (88’ Veronesi), Marchesini 6 (51’ Lunati 5), Cremaschi 6.5, Siena 7, Bulgarelli 6, Spinazzi 5.5, Lartey 5.5 (46’ Giuriola 6), Belluzzi 5.5, Nicoletti 6, Ganzerla 6. A disp. Badiali, Passerini, Zanini, Franceschi. All. Pellacani.
FIDENTINA: Taino, Saccardo, Passera, Visioli, Spagnoli, Galli, Bedotti, Mirri, Morsia (68’ Lucev), Dattaro, Ferretti. A disp. Mingardi, Riva, Cavicchia, Musi, Malvicini, Boschini. All.Mazza.
ARBITRO: Dell’Isola di Ferrara
RETI: 18’ Nicoletti, 37’ (aut) Bulgarelli; 72’ Lucev.
NOTE: ammoniti : Galli, Bedotti. Espulsi: Passera (F) al 48′ s.t., Dattaro (F) al 41′ s.t..

SAN FELICE. Vero che il San Felice oggi non è la squadra di inizio campionato ma oltre ai demeriti inconfutabili di quest’ultimo mese i giallorossi pagano anche un po’ di sfortuna. Che ieri si è tradotta in un’autorete, una traversa allo scadere e ancora al 93’ un gol regolare annullato per un fuorigioco che le immagini dimostrano inesistente. Chiaro che così vincere diventa difficile, se poi si aggiunge che alcuni giocatori i quali almeno sulla carta, dovrebbero fare la differenza sono l’ombra di se stessi, ecco spiegati i motivi di queste ultime settimane di crisi.
Cronaca, 9’ Morsia pericoloso con un pallonetto che si adagia sopra la rete, 18’ dalla destra cross col contagiri di Spinazzi per Nicoletti che sottomisura di testa mette in rete, Al 33’ Ferretti dal limite con una punizione velenosa costringe ad un intervento con i piedi Gallerani per salvare la sua porta, che nulla però può fare sulla deviazione sfortunata di Bulgarelli che su cross di Bedotti infila la sua porta. Al 59’ mischia in area ospite con tentativo di Ganzerla che non inquadra la porta, il San Felice ora spinge. Al 73’ Siena cerca gloria con un colpo di testa preda del portiere che velocemente mette sui piedi di Dattaro per un classico contropiede, palla a Lucev che non può sbagliare. Al 79’ Ganzerla sbaglia di poco la mira, 84’assalto finale, con Belluzzi che centra in pieno la traversa, al 93’ annullato il gol a Bulgarelli.
Spogliatoi. Pellacani: «Partita segnata oltre che da un po’ di sfortuna anche dalla giornata tormentata di alcuni giocatori, poi anche l’arbitro era forse in giornata storta».
Tratto dall’articolo di Franco Tramarin sulla Gazzetta di Modena

Amichevole con il Modena, buon test

Grimaldi saluta Novellino

Grimaldi saluta Novellino

In settimana l’Us San Felice è stato ospite del Modena che preparava il match casalingo col Pescara con la consueta amichevole infrasettimanale sul sintetico di Saliceta. Una occasione per rinsaldare l’amicizia tra i due club, tanto che si tratta della seconda amichevole stagionale.
Stavolta, a causa delle assenze di Baia, Lunati, Vincenzi, Giuriola e Spinazzi, il San Felice aveva meno esperienza per affrontare i gialli, ma ne è scaturito un buon primo tempo, con uno svantaggio minimale e con qualche importante contropiede dei nostri. È stata poi l’occasione per vedere all’opera alcuni dei giovani in forza alla Juniores o solitamente poco impiegati, e tutti se la sono cavata dignitosamente.
Una bella esperienza, insomma, per rinserrare le fila in vista del match con la Fidentina. Di seguito le formazioni del Modena (nel secondo tempo, presumibilmente i titolari di sabato) e del San Felice, che ringrazia ancora una volta i gialli per l’ospitalità.
Le foto sono di Andrea Vignoli.
Modena-San Felice 4-0 (1-0)
Reti: Guidiala, Zoboli, Luppi, Calapai.
MODENA 1º TEMPO: Manfredini, Osuji, Tonucci, Zucchini, Manfrin; Nardini, Salifu, Barril, Marsura; Ferrari, Guidiala
MODENA 2º TEMPO: Pinsoglio; Osuji, Marzorati, Zoboli, Rubin; Schiavone, Martinelli, Signori; Calapai, Granoche, Luppi.
Allenatore: Novellino
SSAN FELICE: (4-4-2) Gallerani, Sarti, Marchesini, Nicoletti, Siena, Bulgarelli, Zanini, Lartey, Belluzzi, Ganzerla, Cremaschi. Sono entrati: Badiali, Veronesi, Grimaldi, Zanotti. Allenatore: Gianni Pellacani.

Eccellenza, la disfatta di Fiorano

Andrea Vignoli  - DILETTANTI VIGNOLI

FIORANO: Vandelli 6, Rivi 6, Hajbi 6.5, Rinieri 6, Sentieri 7, Ficarelli 6.5, Lodovisi 7, Ferriero 6, Campani 7 (91’ Masi), Toni 6.5 (75’ Forchignone), Zanasi 6. A disposizione: Indricchio, Tonelli, Chiappini, Beneventi, Owusu. Allenatore: Biagini.
SAN FELICE: Gallerani 6.5, Barbalaco 5.5 (57’ Sarti), Spinazzi 5.5, Nicoletti 5.5, Vincenzi 6 (39’ Siena 6), Bulgarelli 6, Lunati 5, Lartey 5.5, Belluzzi 5, Giuriola 5.5, Passerini 5.5 (46’ Cremaschi 6). A disposizione: Baraldini, Marchesini, Zanini, Ganzerla. Allenatore: Pellacani.
ARBITRO: Spataru di Siena
RETI: 17’ Bulgarelli, 28’ Toni (rigore), 50’ Campani.
NOTE: ammoniti Vincenzi e Lartey del San Felice; Ferriero e Hajbi del Fiorano.

FIORANO. i tre punti conquistati in rimonta e con merito dal Fiorano mitigano solo parzialmente l’infortunio occorso a un quarto d’ora dal termine a Toni. Per l’uomo di punta dei biancorossi si tratta quasi certamente di uno strappo e probabilmente lo rivedremo di nuovo in campo solo con l’anno nuovo. Primo tempo sostanzialmente equilibrato sia come gioco che come reti, una per parte. A rompere l’equilibrio ci pensa Bulgarelli che con un imperioso stacco di testa, su angolo dalla destra (17’), porta in vantaggio i suoi. La reazione dei padroni di casa è immediata. Prima ci prova Rinieri da venti metri, respinge Gallerani con qualche affanno (23’) e poi Toni pareggia trasformando un rigore concesso per fallo di mano in area di Bulgarelli su incursione di Rinieri (28’). Poco dopo ci prova Lunati dalla distanza, palla a lato. A inizio ripresa Campani in semigirata, sempre da calcio d’angolo, segna il gol della vittoria. Il San Felice non ci sta a perdere e si riversa in avanti con grande determinazione e azioni tambureggianti; i padroni di casa si chiudono molto bene e sono molto rapidi nelle ripartenze. Al 56’ il pareggio sembra cosa fatta, ma il tiro di Lunati si infrange sul palo. A metà del tempo rapidissimo contropiede Lodovisi – Toni – Campani con quest’ultimo che potrebbe chiudere il match; un grandissimo Gallerani respinge in uscita. Al 75’ l’infortunio a Toni, sostituito da Forchignone. Proprio il neo entrato al 90’ ha sui piedi la palla del 3-1, ma il portiere dei giallorossi riesce a salvare.
Tratto dall’articolo di Marco Bedini sulla Gazzetta di Modena

San Felice-Castelvetro 1-1. Guarda il video

Eccellenza, pari emozionante con il Castelvetro

L'ingresso in campo delle squadre

L’ingresso in campo delle squadre

SAN FELICE 1 CASTELVETRO 1
SAN FELICE: Baia 5.5, Barbalaco 6, Passerini 6.5, Cremaschi 7, Vincenzi 6.5, Bulgarelli 6.5, Lunati 6, Lartey 7, Belluzzi 6, Giuriola 6, Nicoletti 6 (86’ Marchesini). A disposizione: Gallerani, Sarti, Siena, Veronesi, Grimaldi, Ganzerla. All. Pellacani.
CASTELVETRO: Ballotta 7, Piacentini 7, Calanca 6.5, Vernia 5.5, Farina 6, Germano 6, Andreoli 6 (50’ Ricci 6), R. Nichola 6.5, Cavalli 7 (86’ Bernabiti), Pilia 6.5, Napoli 6 (61’ Marongiu 7). A disposizione: Botti, Annovi, Nichola V., Filippone. All. Pivetti.
ARBITRO: D’Eusanio di Faenza
RETI: 36’ Cremaschi; 55’ Napoli (rig)
NOTE: ammoniti: Farina, Nicoletti. Espulso Vernia all’80’ per doppia ammonizione. Spettatori 200.

SAN FELICE. Match ricco di emozioni tra due signore squadre. Al 3’ Nicoletti nel tentativo di alleggerire appoggia ad un compagno ma interviene Cavalli che tira. un provvidenziale Vincezi ribatte per il contropiede di Lunati che subito scodella al centro con Cremaschi che tenta l’incornata ma non arriva alla deviazione. Al 10’ ancora Lunati cross per Giuriola pallone oltre la traversa, al 23’ Cavalli nell’area piccola crea un po’ di scompiglio prima di servire Pilia pericolosamete solo in area, tiro radente e parata a terra di Baia. Al 32’ Andreoli in mischia tira un diagonale velenoso che accarezza il di Baia. Al 34’ punizione di Lunati dal vertice destro Bulgarelli di testa ma Ballotta freddo e piazzato respinge d’istinto. Gol rimandato di 2’: Lunati in mezzo per Giuriola che tira, la palla sembra destinata fuori ma irrompe Cremaschi che la corregge in rete.
Ripresa. Al 48’ il San Felice fallisce il ko: Nicoletti per Belluzzi lanciato verso la porta, bello stop ma tiro debole e Ballotta blocca in due tempi. Così dopo un palo un po’ occasionale degli ospiti, arriva il pari, al 55’: Baia nel tentativo di recuperare un pallone appena respinto viene a contatto con un avversario che cade. Per l’arbitro è rigore: tira Napoli ed è parità. Subito dopo Belluzzi in velocità entra in area e tira, la palla passa tra le gambe di Ballotta che con il tallone devia quanto basta. Al 74’ cross di Ricci per Marongiu che di testa in tuffo sfiora il palo. Al 90’punizione dal limite di Giuriola: palla di un soffio a lato dell’incrocio, con Ballotta che controlla. Il San Felice in superiorità numerica ci prova ancora, ma l’ottima difesa ospite non è più penetrabile.

Tratto dall’articolo di Franco Tramarin sulla Gazzetta di Modena

Franco Tramarin

Eccellenza, la riscossa a Bibbiano

Un momento della partita sul campo di Bibbiano

Un momento della partita sul campo di Bibbiano

BIBBIANO 0 SAN FELICE 4
BIBBIANO: Scalabrini 5, Tanchis 5, Zannini 5 (58’ Arduini), Zecchetti 6, Ferretti 5, Mattioli 6, Orlandini 6, Tognoni 6, Pasquariello 6, Tazzioli 6.5 (74’ Parapani), Picchi 5.5. A disp. Della Corte, Borelli, Mercati, Piermattei, Fanti.Allenatore Paganelli
SAN FELICE: Baia 6, Sarti 6, Passerini 6 (78’ Grimaldi), Cremaschi 7, Vincenzi, 6 Bulgarelli 7, Lunati 6, Nicoletti 6, Belluzzi 6.5 (69’ Siena), Giuriola 6.5 (62’ Luppi), Ganzerla 5.5. A disp. Gallerani, Barbalaco, Franceschi, Zanini.
Allenatore: Pellacani
ARBITRO: Zamagni di Cesena (assistenti Zambelli e Santoni di Cesena).
RETI: 36’ Giuriola, 46’ pt Bulgarelli, 54’ Belluzzi, 69’ Luppi.
NOTE: terreno di gioco in buone condizioni. Spettatori oltre un centinaio. Ammoniti: Zecchetti, Zannini, Tazzioli e Cremaschi. Espulso al 67’ Ferretti del Bibbiano per fallo da ultimo uomo sull’attaccante Belluzzi lanciato verso la porta.

BIBBIANO. Con due reti per tempo il San Felice risorge nel giorno dei definti e si scrolla di dosso le ultime due brucianti sconfitte.
Alla partenza i reggiani affamati di punti e trascinati da un Tazzioli ispirato giocano le loro carte, giocando alla pari con gli ospiti. Ma l’unica conclusione degna di nota è un colpo di testa di Orlandini su punizione di Tazzioli, che finisce giusto tra le braccia di Baia. Sul fronte opposto un traversone da sinistra di Belluzzi millimetrico per Ganzerla appostato sul secondo palo viene sprecato dall’attaccante ospite, che manda fuori. A sbloccare la partita un contropiede micidiale al 36’: Belluzzi intercetta sulla tre quarti e in rovesciata allunga la palla sulla corsa di Giuriola che arriva davanti a Scalabrini e lo fredda. I locali accusano il colpo e al 46’ del primo tempo su angolo di Giuriola, svetta Bulgarelli di testa e incorna in rete. Nella ripresa si attende la reazione del Bibbiano e invece è il San Felice a giocare le palle più belle, tenendo ben saldo il pallino del match, anche se il pur bravo arbitro Zamagni, condizionato dalla pressione della tribuna locale, concederà troppo al gioco duro dei reggiani, per di più innervositi dal risultato. Che ben presto si arrotonda al 54’, quando il solito generoso Cremaschi va in pressione sul portiere locale che rinvia male. La palla perviene a Belluzzi che entra in area e da sinistra supera un confuso Scalabrini in diagonale. La partita si chiude lì, e l’espulsione di Ferretti, che stende al limite dell’area Belluzzi lanciato a rete, rende pressochè inutile la seconda metà della ripresa. C’è comunque il tempo per il poker al 69’, realizzato dal neoentrato Luppi su ottimo assist aereo di Belluzzi al limite dell’area. Il San Felice trotterella, rintuzzando le ultime energie del Bibbiano, mentre Ganzerla e Luppi non arrotondano il risultato.
Spogliatoi. Torna il sereno in casa giallorossa, con Pellacani che elogia la prova dei suoi, in attesa di misurare l’attuale condizione della squadra nel big match di domenica con il Castelvetro.

Go to Top