Squadra Bianca 289 – Squadra Verde 259: questo il risultato della prima edizione della 24 ore di tennis!

È stato il capitano Umberto Dell’Aquila a sollevare la coppa al termine della manifestazione tennistica organizzata dal Tc San Felice.

Dalle ore 19 di venerdì 26 luglio alla stessa ora di sabato 27 luglio, ben 60 giocatori si sono affrontati in incontri di singolare e di doppio, giocando 44 ore di tennis (su 48 disponibili: 24 ore per due campi, rimasti vuoti solo nelle ore più calde del primo pomeriggio), disputando 548 game! Un testa a testa avvincente, con sorpassi e controsorpassi, fino all’epilogo finale e alla resa della Squadra Verde capitanata da Raffaella Salvi.

Da sottolineare la nutrita (e forse inaspettata) presenza di pubblico anche a notte fonda, intrattenuta, oltre che dalle trame di gioco dei nottambuli con racchetta, anche dallo “stand gastronomico” allestito per l’occasione.

atto conclusivo

Nel corso dell’evento, si è giocata anche la finale del torneo di doppio “giallo”: a spuntarla, la coppia composta da Andrea Budri e Mirko Bruognolo, che ha avuto la meglio (6/1 6/3 il punteggio) su Gianpiero Venturi e Nino Scione.

Foto di gruppo

 

Presenti alla fase finale della manifestazione due esponenti di altrettanti circoli che in questo ultimo anno sono stati molto vicini al Tc San Felice in termini di solidarietà: Michele Battezzati, del Circolo Palladio di Vicenza, e Alberto Bandini, presidente dello Sporting Madras di Montecatini Terme, ai quali va un ringraziamento particolare per la disponibilità e l’attaccamento dimostrato.

Un grazie doveroso a tutto lo Staff del Circolo, a coloro che hanno contribuito alla realizzazione dell’evento, e a quanti hanno partecipato attivamente, dentro e fuori dai campi, nell’impresa di creare aggregazione sui rettangoli in terra rossa e non solo.

Tutte le info sulla manifestazione e sul Tennis Club al sito www.tcsanfelice.it

Stefano Bondioli